Versamenti negli animali da compagnia [Percorsi diagnostici]

Versamenti negli animali da compagnia [Percorsi diagnostici]

I versamenti cavitari sono costituiti da un accumulo patologico di fluidi all’interno di cavità corporee. Le caratteristiche del fluido variano a seconda della causa sottostante.

La classificazione del liquido di versamento in una delle diverse categorie (trasudato, essudato, versamento ematico o chiloso), sulla base delle caratteristiche chimico fisiche e citologiche, è utile a definire le possibili cause sottostanti e a scegliere il percorso diagnostico più appropriato.

Schema di classificazione dei versamenti

I versamenti sono tradizionalmente classificati sulla base del valore delle proteine totali (PT) e della conta delle cellule nucleate, sebbene i valori possano variare da una fonte ad un’altra.

La valutazione microscopica delle caratteristiche cellulari fornisce ulteriori informazioni utili a identificare la natura del processo (infiammatoria, infettiva, neoplastica) e quindi ad indirizzare correttamente i successivi accertamenti.

Schema di classificazione dei versamenti

Diagnosi differenziale

Di seguito sono schematizzate alcune delle più comuni diagnosi differenziali, in funzione delle caratteristiche chimico-fisiche e citologiche del versamento, che potranno aiutare nella scelta delle indagini di laboratorio e degli approfondimenti diagnostici da attuare.

Versamenti: diagnosi differenziale

Analisi disponibili presso l’IZSVe

Presso l’Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie (IZSVe) sono disponibili 2 pacchetti diagnostici per l’analisi del liquido di versamento:

Profilo Matrici da inviare Conservazione
ANALISI VERSAMENTO 1 (BASE)

  • Peso specifico
  • Conta cellulare strumentale
  • Proteine totali
  • Esame citologico
  • Vetrini a fresco
  • Fluido in K3EDTA
Temperatura di refrigerazione e invio al laboratorio nel più breve tempo possibile
ANALISI VERSAMENTO 2 (COMPLETO)

  •  Peso specifico
  •  Conta cellulare strumentale
  •  Analisi biochimica
  •  Esame citologico
  •  Esame microbiologico
  • Vetrini a fresco
  • Fluido in 2 aliquote:
    • Provetta K3EDTA
    • Provetta sterile senza anticoagulante
Temperatura di refrigerazione e invio al laboratorio nel più breve tempo possibile

Riferimenti bibliografici

Referenti IZSVe

Marta Vascellari
Laboratorio istopatologia
SCS3 – Diagnostica specialistica, istopatologia e parassitologia
Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
Viale dell’Università 10, 35030 – Legnaro (Padova)
Tel. 049 8084260/285
mvascellari@izsvenezie.it

Annalisa Stefani
Medicina di laboratorio
SCS3 – Diagnostica specialistica, istopatologia e parassitologia
Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
Viale dell’Università 10, 35030 – Legnaro (Padova)
Tel. 049 8084267/365
astefani@izsvenezie.it

Redazione IZSVe Pets

IZSVe Pets è un portale di informazione su temi sanitari che riguardano gli animali da compagnia, e sui servizi e le attività che l’Istituto Zooprofilattico perimentale delle Venezie (IZSVe) svolge per promuovere la salute di questi animali. La redazione è formata da esperti dell'IZSVe ed è coordinata dal Laboratorio comunicazione della scienza.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Attenzione!IZSVe Pets è un portale rivolto ai medici veterinari professionisti che pubblica contenuti e ospita discussioni di carattere scientifico e clinico nell’ambito della veterinaria degli animali da compagnia.

Se sei un cittadino e vuoi ricevere informazioni e consigli sulla cura del tuo animale domestico ti consigliamo di rivolgerti al tuo veterinario di fiducia!

La policy completa con cui viene gestito il sito è consultabile all’indirizzo: https://www.izsvepets.it/policy/