Malattie degli uccelli ornamentali: le malattie di origine batterica

Malattie degli uccelli ornamentali di origine batterica

L’allevamento dei volatili ornamentali rappresenta in Italia una realtà molto diffusa e notevolmente complessa.

Come tutti gli allevamenti animali, anche questo settore è interessato da problematiche di tipo sanitario. Gli uccelli ornamentali possono infatti essere colpiti da numerose malattie, che possiamo suddividere in:

  • malattie di origine batterica;
  • malattie di origine micotica;
  • malattie di origine parassitaria;
  • malattie di origine virale.

Questo articolo è il primo di una serie di quattro in cui approfondiremo le caratteristiche delle principali patologie di ognuno di questi gruppi, specificando per ogni malattia:

  • l’agente eziologico;
  • le specie sensibili;
  • la sintomatologia;
  • le lesioni anatomo-patologiche;
  • le modalità diagnostiche.

Iniziamo con le malattie di origine batterica, che trovate di seguito.

Malattie di origine batterica

Aegyptianella

Aegyptianella

  • Agente eziologico: Aegyptianella spp.
  • Specie sensibili: segnalata in passeriformi, falconiformi, psittaciformi
  • Sintomatologia: anemia, depressione, arruffamento, anoressia, ipertermia, paralisi delle zampe
  • Lesioni anatomo-patologiche: epatomegalia, splenomegalia
  • Diagnosi: colorazione Diff-Quick

Botulismo

Botulismo

  • Agente eziologico: Clostridium botulinum
  • Specie sensibili: tutte, più frequente in specie acquatiche
  • Sintomatologia: paralisi flaccida della muscolatura scheletrica, meno frequentemente paralisi bulbare, perdita di piume e diarrea
  • Lesioni anatomo o isto-patologiche: edema da danno endoteliale, petecchie emorragiche al cervelletto, necrosi ed emorragie al lobo centrale del cervello
  • Diagnosi: isolamento colturale, PCR, prova biologica, identificazione tossina.

Campylobacteriosi

Campylobacteriosi

  • Agente eziologico: Campylobacter spp., più comunemente riscontrato jejuni
  • Specie sensibili: tutte, ma per lo più columbiformi ed estrildidi
  • Sintomatologia: elevata mortalità nei nidiacei e allo svezzamento (estrildidi). Letargia, anoressia, diarrea con feci giallastre e presenza di semi indigeriti.  Nelle forme croniche dimagrimento
  • Lesioni anatomo-patologiche: epatomegalia con emorragie o focolai necrotici, enterite catarrale con alimento indigerito
  • Diagnosi: esame colturale in specifiche condizioni di coltura e successiva identificazione

Clamidiosi

Clamidiosi

  • Agente eziologico: Chlamydia psittaci
  • Specie sensibili: tutte
  • Sintomatologia: variabile, anoressia, dimagramento, diarrea verdastra, sinusite, congiuntivite, sintomi respiratori, rantoli, molti uccelli (soprattutto psittacidi) asintomatici ed escretori persistenti
  • Lesioni anatomo-patologiche: epatomegalia, splenomegalia, aerosacculite, polmonite fibrinosa, periepatite e pericardite fibrinosa
  • Diagnosi: PCR, fissazione del complemento, isolamento in uova embrionate o colture cellulari, colorazione Gimenez

Clostridiosi

Clostridiosi

  • Agente eziologicoClostridium spp., Cl. perfringens, Cl. colinum
  • Specie sensibili: potenzialmente tutte
  • Sintomatologia: mortalità improvvisa, diarrea emorragica, disidratazione, dimagrimento
  • Lesioni anatomo-patologiche: enterite necrotico-emorragica, enterite ulcerativa
  • Diagnosi: esame colturale in  specifiche condizioni di coltura (anaerobiosi)

Colibacillosi, colisetticemia, coligranulomatosi

Colibacillosi, colisetticemia, coligranulomatosi

  • Agente eziologico: Escherichia coli
  • Specie sensibili: tutte
  • Sintomatologia: aspecifica nelle forme acute (diarrea, anoressia, letargia, possibilità di sintomatologia nervosa) con mortalità improvvisa; nelle forme subacute-croniche sintomatologia respiratoria ed enterica
  • Lesioni anatomo-patologiche: aerosacculite, pericardite, periepatite fibrinosa, granulomi, enterite; salpingite e bumblefoot
  • Diagnosi: esame colturale da organi o feci (con eventuale sierotipizzazione)

Corizza infettiva

Corizza infettiva

  • Agente eziologico: Avibacterium paragallinarum (ex Haemophilus)
  • Specie sensibili: polli, fagiani, faraone
  • Sintomatologia: congiuntivite, scolo oculo-nasale, sinusite con gonfiore seni infraorbitali, edema facciale, starnuti, sintomi respiratori
  • Lesioni anatomo-patologiche: infiammazione turbinati con scolo, essudato nei seni infraorbitali, casi gravi: tracheite, polmonite o aerosacculite
  • Diagnosi: isolamento colturale

Infezione da Brachyspira

Infezione da Brachyspira

  • Agente eziologico: Brachyspira spp.
  • Specie sensibili: galliformi
  • Sintomatologia: sintomi enterici, feci liquide, dimagrimento
  • Lesioni anatomo-patologiche: enterite soprattutto localizzata a livello ciecale che si presentano dilatati, con ispessimento, ulcerazioni e necrosi della mucosa
  • Diagnosi: isolamento colturale, PCR

Infezione da Ersipelothrix

Infezione da Ersipelothrix

  • Agente eziologico: Ersipelothrix rhusiopathiae
  • Specie sensibili: tacchino, occasionalmente in altre specie inclusi gli Psittacidi
  • Sintomatologia: forme iperacute con morte, letargia, debolezza, anoressia, congestione/cianosi zone implumi o cute non pigmentata, diarrea verdastra, dispnea
  • Lesioni anatomo-patologiche: petecchie a carico di sottocute, muscoli, e mucosa intestinale, fegato e milza friabili, essudazione seni nasali
  • Diagnosi: isolamento colturale da organi

Infezione da Kleblsiella

Infezione da Kleblsiella

  • Agente eziologico: Klebsiella spp.
  • Specie sensibili: tutte, in particolare i fringillidi e psittacidi
  • Sintomatologia: forme acute setticemiche, forme croniche sintomi respiratori
  • Lesioni anatomo-patologiche: polmonite, e soprattutto negli Psittaciformi infezioni a carico di seni nasali, cute, cavità orale e gozzo
  • Diagnosi: isolamento colturale da organi o feci

Infezioni da Pseudomonas aeruginosa e Aeromonas hydrophila

Infezioni da Pseudomonas aeruginosa e Aeromonas hydrophila

  • Agente eziologico: Pseudomonas aeruginosa, Aeromonas hydrophila
  • Specie sensibili: tutte
  • Sintomatologia: forme acute setticemiche con diarrea, disidratazione e morte preceduta da dispnea; forme respiratorie delle vie aeree superiori e forme cutanee (bumblefoot)
  • Lesioni anatomo-patologiche: onfaloflebite, epatomegalia con emorragie e necrosi, anche a livello splenico e renale, enterite catarrale-emorragica
  • Diagnosi: esame colturale

Listeriosi

Listeriosi

  • Agente eziologico: Listeria spp. (più comunemente riscontrata monocytogenes)
  • Specie sensibili: un elevato numero di specie avicole (inclusi gli Psittacidi), più suscettibili i canarini
  • Sintomatologia: segni neurologici, cecità, torcicollo, tremori, stato stuporoso, paresi, paralisi, monocitosi (forme sub-acute-croniche)
  • Lesioni anatomo-patologiche: diffusa presenza di noduli necrotici a carico di differenti parenchimi
  • Diagnosi: isolamento colturale da organi o feci

Micobatteriosi

Micobatteriosi

  • Agente eziologicoMycobacterium avium; Mycobacterium genavense
  • Specie sensibili: tutte
  • Sintomatologia: aspecifica nei soggetti adulti, progressivo dimagrimento in uccelli che conservano l’appetito, anemia, diarrea, sintomatologia respiratoria e nervosa ( genavense)
  • Lesioni anatomo-patologiche: tubercoli infiltrativi di colorito bianco-giallastro presenti nella parete intestinale, fegato, milza, polmoni e midollo osseo
  • Diagnosi: esame colturale, colorazione Ziehl-Neelsen da organi o feci, esame istologico, PCR

Micoplasmosi

Micoplasmosi

  • Agente eziologicoMycoplasma spp.
  • Specie sensibili: potenzialmente tutte
  • Sintomatologia: specifica a seconda della specie dimicoplasma coinvolto
  • Lesioni anatomo-patologiche: lesioni differenti a seconda della specie di micoplasma coinvolto
  • Diagnosi: esame colturale, PCR, ELISA, SAR

Pasteurellosi

Pasteurellosi

  • Agente eziologico: Pasteurella spp.(P.multocida, P.pneumotropica, P.gallinarum)
  • Specie sensibili: diverse specie avicole
  • Sintomatologia: cianosi, dispnea, diarrea e morte forme acute, sintomi respiratori, segni neurologici forme croniche
  • Lesioni anatomo-patologiche: petecchie ed ecchimosi organi parenchimatosi (forme acute), sinusite, tracheite, blefarocongiuntivite, tumefazione seni infraorbitali, sierosite essudativa e presenza di foci necrotici organi colpiti forme croniche
  • Diagnosi: isolamento colturale da organi o feci

Pseudotubercolosi

Pseudotubercolosi

  • Agente eziologico: Yersinia pseudotuberculosis
  • Specie sensibili: tutte, più suscettibili tucani e turachi
  • Sintomatologia: aspecifica, spesso asintomatica con mortalità improvvisa
  • Lesioni anatomo-patologiche: epatomegalia, splenomegalia, focolai necrotici miliari di colorito giallastro in fegato e milza
  • Diagnosi: esame colturale, la sua crescita viene favorita in condizioni di mircoaerofilia.

Salmonellosi

Salmonellosi

  • Agente eziologico: Salmonella spp. più comunemente riscontrata typhimurium
  • Specie sensibili: tutte
  • Sintomatologia: aspecifica nelle forme acute (diarrea, anoressia, letargia) con mortalità improvvisa; nelle forme subacute-croniche: dispnea, disturbi nervosi, artriti (columbiformi), enteriti, lesioni oculari, dermatiti (pappagalli), mortalità embrionale e neonatale
  • Lesioni anatomo-patologiche: epatomegalia e splenomegalia con focolai necrotici; enterite emorragica o catarrale, artrosinovite in alcuni pappagalli e piccioni
  • Diagnosi: esame colturale da organi o feci, con conseguente sierotipizzazione (presso il Centro di referenza nazionale per le salmonellosi)

Staphylococcosi

Staphylococcosi

  • Agente eziologico: Staphylococcus spp
  • Specie sensibili: tutte
  • Sintomatologia: zoppia, lesioni arti-cute, infertilità
  • Lesioni anatomo-patologiche:  ascessi, artrite/sinovite, dermatite gangrenosa e pododermatite (bumblefoot), necrosi delle dita, mortalità embrionale
  • Diagnosi: esame colturale da organi e feci

Streptococcosi ed enterococcosi

Streptococcosi ed enterococcosi

  • Agente eziologico: Streptococcus spp ed Enterococcus spp
  • Specie sensibili: tutte
  • Sintomatologia: sintomi respiratori ed enterici, dimagramento, congiuntivite mortalità embrionale e post-natale
  • Lesioni anatomo-patologiche: polmonite, tracheite, enterite catarrale , emorragie muscolari, onfalite
  • Diagnosi: esame colturale da organi e feci

Autore: Salvatore Catania

Veterinario dirigente, lavora presso il Laboratorio di medicina aviare SCT3 – Padova, dove coordina le U.O. Diagnostica aviare, Micoplasmi e Anticorpi monoclonali. Si è laureato in Medicina veterinaria all’Università di Messina, dove ha anche conseguito il Dottorato di ricerca in morfologia delle specie ittiche e degli uccelli. Ha inoltre conseguito il Diploma di specializzazione in allevamento, igiene, patologia delle specie acquatiche e controllo dei prodotti derivati presso l’Università di Padova. I suoi interessi di ricerca riguardano la diagnostica anatomo-patologica e batteriologica con particolare riferimento alle micoplasmosi degli animali di interesse zootecnico e alla patologia aviare.
Attenzione! IZSVe Pets è un portale rivolto ai medici veterinari professionisti che pubblica contenuti e ospita discussioni di carattere scientifico e clinico nell’ambito della veterinaria degli animali da compagnia.

Se sei un cittadino e vuoi ricevere informazioni e consigli sulla cura del tuo animale domestico ti consigliamo di rivolgerti al tuo veterinario di fiducia!

La policy completa con cui viene gestito il sito è consultabile all’indirizzo: https://www.izsvepets.it/policy/